Home » Dicono di noi » Partecipanti » La mia prima Milano-Taranto. Di Luciano Betti

La mia prima Milano-Taranto. Di Luciano Betti

Sono appena salito in albergo, fatto la doccia, ora un pò di relax. Sto ancora pensando alla grande impresa, della Mi-Ta, quasi 2000 Km su e giù… montagne… pianure… Abbiamo percorso l’Italia dal Nord al Sud!
Sono stanco, ma molto contento di questa avventura. Ho ritrovato il motociclismo degli anni 60-70, quello VERO! La cosa che mi a colpito di più è stata la solidarietà fra noi piloti: alla sera si faceva mezzanotte, l’una. le due, per riparare le moto… Ma non solo la propria, ma anche quella degli altri concorrenti!
In questa avventura ho avuto il piacere di conoscere delle persone speciali, Giuseppe Palumbo e Pietro De Nunzio: due compagni di viaggio eccezionali!
Giuseppe con una Gilera 150 come la mia che purtroppo ha dato un po’ di problemi e Pietro una Lambretta, siamo diventati amici subito!
In particolare, sono stato ben felice di prestare alcuni dei pezzi di ricambio che avevo portato per la mia Gilera a Beppe, cosi ha potuto terminare la gara!
Questo è il bello della Milano Taranto!

Check Also

Incontri alla Mi.-Ta 2018 – Di Norberto Bianchi

Della rottura dei raggi, a ca. 30 km da Taranto, ho accennato nell’articolo in cui …