Home » Notizie » Milano-Taranto 2016 – Il percorso della prima tappa

Milano-Taranto 2016 – Il percorso della prima tappa

Milano – Villanova di Castenaso.

358 chilometri percorsi per la maggior parte in notturna, grazie all’emozionante partenza a mezzanotte, toccando centri come Crema, Soresina, Fiorenzuola d’Arda, Cortemaggiore, Parma, Reggio Emilia, Modena e Argenta.

E’ la più impegnativa e faticosa perché si svolge in gran parte di notte. L’attraversamento della pianura padana, tuttavia, è suggestivo.

Poco dopo la partenza ecco CREMA, dove ci attende il primo controllo orario. La città fu distrutta dal Barbarossa nel 1160. Conquistata dai Visconti e successivamente dalla Serenissima Repubblica di Venezia, fu caratterizzata da una cerchia di mura venete in gran parte ancora visibili

Poco più avanti SORESINA: Da non perdere una visita al teatro sociale neoclassico

MITA_bozze brochure 2016_15061628

CORTEMAGGIORE Il centro prevalentemente agricolo divenne famoso a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta perché Enrico Mattei, fondatore dell’Eni, trovò nelle campagne adiacenti un giacimento di petrolio. Dalla raffinazione venne ricavata la benzina “Supercortemaggiore” distribuita dagli impianti Agip. Il giacimento, purtroppo, si esaurì in pochi anni. Nella stessa area cominciò l’estrazione del gas metano.

ARGENTA. A una manciata di chilometri dal traguardo di Villanova di Castenaso, ecco Argenta, comune in provincia di Ferrara famoso per essere uno dei più estesi d’Italia. Nella “classifica” occupa idealmente il 34° posto.  Nel suo territorio ci sono due frazioni distanti fra loro 50 chilometri.

MITA_bozze-brochure-2016_16061630

 

Check Also

12 luglio, la quinta tappa da San Giovanni Rotondo a Bitonto

Attraverso la Puglia, sempre affascinante, ospitale e ricchissima di sapori unici e irresistibili La quinta …