Home » Dicono di noi » Partecipanti » Roberto Galli e Liviana Di Valentin

Roberto Galli e Liviana Di Valentin

TERRIBILE …..  DECISAMENTE TERRIBILE !!!!
Veramente DURA !!!!
a cominciare dalla prima tappa : un diluvio universale !…..
… poi io e due sfigati ( il 4, che si chiama Fortuna solo di nome,  e il 14 ) che seguivano le mie lucine abbiamo deciso di perderci nell’ uragano fino a che, alle 4,30 di mattina e sotto una pioggia battente , il Velorex si e’ inchiodato nelle campagne maleodoranti e buie di SONCINO.
I due sfigati hanno chiesto il permesso di proseguire da soli ma si sono subito persi un’ altra volta; il Fortuna (n. 4) credo sia arrivato a Breganze il pomeriggio.
Poi un susseguirsi di drammi : il recupero notturno con il carro attrezzi, la ripartenza, la bruciatura di un condensatore a Salo’, la ripartenza, un’ ulteriore rottura a Riva del Garda, ancora recupero con un altro carro attrezzi che finalmente mi ha portato a Breganze.
Nei giorni successivi un crescendo di guai , grippate, pipette della candela che colavano dal calore, sostituzione di ventole elettriche messe dal grande ARMANDO in sostituzione di quella meccanica rotta, sostituzione di batterie che si consumano come semplici pile dall’eccessivo assorbimento, dolorose scottature al contatto di marmitte infuocate, perdita di un tubo di scarico, persino un traino con la corda alle otto di sera fatto dal furgone di TUZI scortato da due staffette (vecchi amici) come se fossi Berlusconi e sempre pronte all’aiuto.
E alla sera , quando mi vedevano arrivare sempre ultimo, molti mi chiedevano come fosse andata e mi tenevano su di morale magari con un sorriso e un semplice “DOMANI OK !!!”.
Molte volte, fermo in mezzo alla strada, ho deciso di mollare, piantare l’ infido mezzo da qualche parte e continuare con una macchina a noleggio e, se non fosse stato per la dimostrazione di affetto, l’incitamento e l’aiuto, non solo dei vecchi amici ma anche di persone appena conosciute, sicuramente non sarei arrivato a Taranto.
Anche questa e’ la MILANO TARANTO …………
Un grande ringraziamento a tutti quelli che mi hanno aiutato e sopportato
Livi & Robi (n. 18)

Check Also

Ricordo della Milano-Taranto – Di Franco Presicci

Una volta, quando ero giovincello (appena diciotto anni), amavo anch’io frequentare quella splendida “promenade”, che …