Home » Come Partecipare » Categoria Assaggiatori

Categoria Assaggiatori

MITA_Assaggiatori_CIC_0828La Milano-Taranto Gastronomica fa il suo esordio nel 2001, per permettere ai possessori di moto moderne di partecipare alla Milano-Taranto, oppure ai mariti che vogliono partecipare in moto con la moglie o con il figlio come passeggeri.
Già da diversi anni la Milano-Taranto era famosa per i gustosissimi ristori che aspettavano i partecipanti nei luoghi di controllo, ed allora perché non istituzionalizzare la cosa creando una categoria apposita, e cioè quella invidiatissima degli “Assaggiatori”.
I numerosi ristori lungo il percorso, naturalmente a base di prodotti locali, sono molteplici e offerti da semplici appassionati, dai Moto Club, Pro-Loco e dalle Amministrazioni Comunali, che ogni anno accolgono con grande calore i centauri della Milano-Taranto, i quali riportano nei loro paesi un “gustoso” ricordo dei nostri migliori prodotti ed avranno il compito di eleggere il “miglior ristoro dell’anno”.

Classifica ristori Milano-Taranto 2017

Stralcio del regolamento 2017

In questa categoria le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento di 30 partecipanti; si precisa che sarà data precedenza agli equipaggi con passeggero.
La categoria “Assaggiatori” darà la possibilità a tutti i motociclisti di degustare e giudicare le grandi varietà di prodotti enogastronomici appositamente preparati per l’occasione e che saranno offerti nelle soste durante i circa 1900 Km di percorso da Milano a Taranto.
Gli Assaggiatori sottoscrivendo l’iscrizione a tale categoria si sono assunti la responsabilità di giudicare i ristori lungo il percorso da Milano a Taranto, pertanto saranno tutti in possesso di una scheda dove scrivere le loro impressioni e giudizi in merito alle specialità offerte, con una valutazione da 0 a 10.
All’interno della scheda verranno inseriti anche gli orari di passaggio, da rispettare, nelle diverse località e sarà obbligatorio far firmare dagli addetti ai Controlli Orari presenti la propria scheda.
È obbligatorio indossare il pettorale di riconoscimento.
Le schede dovranno essere riconsegnate alla fine di ogni sede di tappa o quando richieste dal personale dell’Organizzazione.

N.B.
Il partecipante che non rispetterà tali semplici disposizioni verrà squalificato (sarà ritirato pettorale di partecipazione e pass, perderà inoltre tutte le prenotazioni alberghiere a lui riservate) dalla manifestazione e non gli sarà restituita alcuna somma di denaro.
L’Organizzazione si riserva la possibilità di non far partecipare alle edizioni successive il partecipante squalificato.